Cosa Sono i Certificati Bianchi TEE

1 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 1 Email -- 1 Flares ×

Cosa Sono i Certificati Bianchi ovvero TEE  (Titoli di Efficienza Energetica)

Istituiti dal Ministero Attività Produttive con il D.M. 20/07/2004, e modifiche fino al D.M. 12/12/2007, che determinano gli obbiettivi quantitativi nazionali di incremento della efficienza energetica. I TEE sono emessi dal GME (Gestore Mercato Energia) a favore dei distributori, delle controllate dei distributori, delle società operanti nel settore dei servizi energetici (ESCO) e dei soggetti obbligati a dotarsi dell’ENERGY MANAGER ai sensi della legge 10/1991 art.19 e cioè dagli energivori che consumino:

10.000 TEP annui, se operanti nell’industria

1.000 TEP annui, se operanti in altri settori

Definizione: TEP = Tonnellata Equivalente di Petrolio = 5.350 kWh Risparmio minimo per accedere ai TEE = 25 TEP = 133.750 kWh annui, se si accede con il metodo standardizzato, 50 TEP = 367.500 kWh annui, se si deve accedere con il metodo analitico.

Cosa Sono i Certificati Bianchi TEE

I TEE hanno una durata di 5 anni ed è il GME che organizza e gestisce il mercato dei titoli TEE, d’intesa con l’AEEG (del. AEEG n. 67 del 14/04/2005). Di fatto vengono scambiati o su apposita Borsa o bilateralmente.

Per convenzione, si valutano 100€ cad., e potendo essere scambiati entro cinque anni, si può quindi attendere la miglior quotazione possibile. Il periodo di maggior valore è aprile/maggio quando i soggetti obbligati devono “consegnarli” alla AEEG. (31 maggio di ogni anno).

L’obbligo di dotarsi di Certificati Bianchi o TEE riguarda i distributori di energia elettrica con più di 50.000 utenti allacciati al 31/12/2008.

Ogni altro soggetto può dotarsi di programmi di risparmio energetico volti a ottenere TEP su base VOLONTARIA (v. metodi di valutazione).

L’industria o l’impresa privata normalmente si accorda con il proprio fornitore di energia e, ottenuto il risparmio, negozia uno sconto o abbattimento tariffario pari al valore nominale dei TEE conseguiti. Si ottiene così un duplice vantaggio:

1) economico

2) semplifica enormemente i passaggi burocratici da compiere presso il GME e l’AEEG.

VAi al catalogo led

1 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 1 Email -- 1 Flares ×

Articoli Correlati:

Tags: , , ,

Post a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
1 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 1 Email -- 1 Flares ×