Fotovoltaico Accumulo Batterie – Sistemi Di Storage

11 Flares Twitter 0 Facebook 6 Google+ 4 LinkedIn 1 Email -- 11 Flares ×

Fotovoltaico Accumulo Batterie – Sistemi Di Storage

Con la fine del V Conto Energia, nuove prospettive si aprono per il settore delle energie rinnovabili e del fotovoltaico. L’orientamento è verso l’ottimizzazione dell’autoconsumo attraverso l’implementazione di battere di accumulo o di storage per vecchi e nuovi impianti.

Lo STORAGE è concepito per aumentare l’autoconsumo utilizzando il più possibile l’energia auto-prodotta dell’impianto fotovoltaico, riducendo drasticamente il prelievo dalla rete nella fascia serale e notturna ed eliminando il problema dei black-out, intervenendo automaticamente in caso di mancanza di energia dalla rete.

Offre una soluzione pratica dove è attivo un impianto fotovoltaico (sia esso in regime di incentivazione o in detrazione fiscale e scambio sul posto) e dove è richiesto di aumentare il tasso di autoconsumo. L’autoconsumo viene realizzato mediante stoccaggio giornaliero, ed il successivo utilizzo della stessa di notte. Di notte il quadro di gestione convoglia i carichi privilegiati verso l’inverter ad isola, che utilizzerà l’energia accumulata nel pacco batterie fino ad un livello di scarica di sicurezza.

Nel caso in cui il pacco batterie raggiunga un livello troppo basso di energia, per preservarne la longevità il quadro di controllo torna in modalità “Grid” fino al nuovo giorno per la ricarica fotovoltaica.

L’energia accumulata nelle batterie è disponibile anche dopo il tramonto o in caso di black-out e, migliora la curva di prelievo dalla rete ottimizzando i consumi serali-notturni.

E’ prevista la detrazione fiscale (irpef o ires) della spesa sostenuta, pari al 50% in 10 anni direttamente in dichiarazione dei redditi.

L’autoconsumo può essere aumentato non solo attraverso le abitudini dell’utente, ma anche con l’ausilio di strumenti di stoccaggio dell’energia.

Attraverso i sistemi di storage l’energia prodotta viene stoccata e utilizzata per il fabbisogno giornaliero, anche in momenti in cui la produzione di energia è bassa (ore notturne), riuscendo a coprire così oltre il 70% dei consumi.

Batterie o Sistemi di Storage

  1. Sistemi di gestione energetica con 5kw e con 8,8 kWh – 13,2 kWh di energia;
  2. Alta efficienza al 97,7% nei sistemi di conversione;
  3. Sistemi di storage 70 uso efficiente dello storage ad alto rendimento agli ioni di litio di qualità industriale. da 8,8 espandibile a 13,2 kWh;
  4. Garanzia di 20 anni sul prodotto;
  5. Dimensioni: 60 x 174 x 66 cm.

Da aprile 2012 in Germania non è prevista nessuna remunerazione per  l’autoconsumo.

Ciò nonostante, la richiesta di sistemi di storage è in continua crescita, anche perché, per la prima volta in Germania, il prezzo medio dell’energia elettrica è superiore alla tariffa incentivante. Ciò significa che maggiore è la percentuale dell’autoconsumo da energia FV e più redditizio sarà l’impianto. Sullo stesso modello, è ragionevole pensare che anche per il mercato Italiano, questo possa essere uno scenario piuttosto concreto.

 

11 Flares Twitter 0 Facebook 6 Google+ 4 LinkedIn 1 Email -- 11 Flares ×

Articoli Correlati:

Tags: , ,

1 Enlightened Reply

Trackback  •  Comments RSS

  1. emidio scrive:

    vorrei sapere quanto bisogna spendere per un sistema storage , avendo gia’ un impianto da 5 kw , grazie emidio

Post a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
11 Flares Twitter 0 Facebook 6 Google+ 4 LinkedIn 1 Email -- 11 Flares ×